ph. Roberto Bonanni

ph. Roberto Bonanni

ph. Roberto Bonanni

Torre di San Vincenzo h 18-19.30  INGRESSO LIBERO

Convegno : LA PALAMITA CHE VERRA’ – IL FUTURO DELLA PESCA NEL NOSTRO MARE

Moderatore Maurizio Dell’Agnello, giornalista  della rivista Il Pesce.

Relatori: Giovanni Maria Guarneri, funzionario settore faunistico-venatorio, pesca dilettantistica e pesca in mare Regione Toscana, Massimo Bernacchini, Rappresentante della Cooperativa Pescatori di Orbetello, Maurizio Poli, Dirigente affari legali e demanio marittimo Comune di Piombino, Giovanni Raimondi, biologo marino dell’Acquario di Livorno, Riccardo Romano Responsabile acquisti ittici Unicoop Tirreno

Maurizio Dell’Agnello scrive : “Sulla terra ci sono 7 miliari di persone che occupano il 30 % della sua superficie. Il restante 70% è occupato da mari ed oceani. Questi sono la principale fonte di cibo per il mondo, mentre il pesce e gli altri abitanti dell’ambiente acquatico rappresentano la più importante fonte proteica alimentare.

Da sempre l’uomo si è organizzato per operare le catture di questi prodotti, andando talvolta anche oltre la loro capacità naturale di rigenerarsi.

Questa condizione evidenziata dalla riduzione di alcuni stock ittici, ha indotto diversi paesi ad adottare politiche più attente alla salvaguardia degli ambienti acquatici di cui oggi si cominciano forse a raccogliere i primi frutti.

Mettere al primo posto la risorsa ed il suo utilizzo sostenibile sono due concetti cardine delle nuove politiche della pesca in grado di assicurare il futuro della pesca del nostro mare.

Il convegno vuole aprire una riflessione sul concetto di “sostenibilità della pesca” e su come questa si possa conciliare con il proseguimento di un’attività che l’uomo pratica da sempre e che da sempre rappresenta un’importante risorsa economica per le popolazioni della costa”