Il grigiore mattutino di sabato 6 maggio è stato rallegrato dalle voci di tanti bambini delle classi IV e V della primaria e I e II della media, dell’Istituto Comprensivo P. Mascagni che, sotto la guida delle loro insegnanti Alessandra Nassi, Anna Ferri, Soldi Michela, Paggetti Michela, Valentina Barsacchi , hanno letto personalmente alcuni fra  i numerosi  racconti e poesie sviluppati sul tema LE NOSTRE RADICI, TRA CULTURA PESCE E VERDURA.

Tutti i restanti racconti e disegni sono stati appesi a delle reti da pesca a decorazione della tensostruttura e sono rimasti in visione per tutta la durata della manifestazione.

I  racconti e le poesie che descrivono storie  e testimonianze famigliari legate alle attività di pesca, esprimono emozioni evocate dal mare e invitano al rispetto dell’ambiente marino sono stati commentati da  Massimo Bernacchini, Vice Presidente Slow Food Toscana che ha sottolineato e sensibilizzato i bambini su alcuni importanti temi come la salvaguardia dell’ecosistema marino e la pesca sostenibile.

Anche l’assessore alla cultura Maria Favilla ha espresso il proprio compiacimento per il bel lavoro svolto e si è congratulata con bambini ed insegnanti oltre che con i molti  genitori presenti.

A seguire è stato presentato il libro di Giulia Scarpaleggia, La Cucina dei Mercati in Toscana con la stessa autrice e la conduzione di Cristina Galliti, food blogger.

Il libri sono stati resi disponibili per la vendita grazie alla collaborazione della Libreria Mondadori di San vincenzo

Ha concluso la mattinata  una simpatica e gustosa merenda offerta dai volontari dell’associazione Auser di San Vincenzo

Domenica 7 maggio, un’altra attività per i bambini, si è tenuta nella tensostruttura posta in Piazza Unità d’Italia. Sono stati svolti dei laboratori di pittura dall’associazione Eb10 in cui i bambini hanno decorato le sagome di  legno di palamita oltre che con i colori, con i materiali più disparati raccolti in spiaggia come legni, pezzi di vetro colorato e conchiglie.